I due secondi che mi hanno cambiato l'estate...

Non sto parlando del tempo impiegato a giocare la schedina vincente del superenalotto ma a un fatto (per me) grave.
Ho visto Guerre Stellari per la prima volta negli anni 80 e ho cominciato da quello che allora era il secondo episodio (l'impero colpisce ancora se per caso qualcuno non lo sapesse). Avevo tentato di convincere mio padre a portarmi a vedere il primo ma la fila al cinema era troppo lunga per i suoi gusti.
Orbene da quel momento è nata una passione viscerale e sfrenata per la saga di George Lucas, non ne sono un maniaco ma li ho visti tutti tante, veramente tante volte.
Ammetto che mi sono piaciuti anche in nuovi episodi, quelli cronologicamente antecedenti per cui non credo di poter essere annoverato tra i talebani della serie troppo saldamente abbarbicati al passato.
Uno dei miei riti estivi, in gioventù, era approfittare di un giorno di tranquillità e spararmi tutta la trilogia, i primi tre episodi in ordine di realizzazione, il IV, il V e il VI insomma.
Parte del rito era nel supporto stesso, niente videocassette ad alta definizione ma la registrazione fatta di italia uno nella notte dei tempi, di cui conosco a memoria anche le pubblicità. Questo mi ha tenuto al riparo dalle "novità" per parecchi anni fino a che ...
Fast forward a quest'estate, dopo anni in cui non mi è stato possibile per i più diversi motivi ripetere questo rito di gioventù sono finalmente in condizioni ideali: moglie e figlia fuori dalle... volevo dire in ferie a 10.000 km di distanza, peroni ghiacciata e telefono staccato (Fantozzi insegna), DVD pronti all'inserimento, lettore nuovo e collaudato.
E' già perchè dopo tutti questi anni la fida cassetta registrata da italia uno sarà probabilmente morta ma soprattutto non ho più un videoregistratore funzionante.
Grazie a panorama ho la serie completa, tutti e sei gli episodi nuovi fiammanti.
Dopo più di sette ore arrivo a una delle mie scene preferite: la scena del bar,la cantina di Mos Eisley e cosa vedo? Orrore e raccapriccio ...
sapevo che avevano messo mani al film e avevo già individuato parecchie modifichine che mi sono parse carine e invece... questo!!!
Con una modifica di due secondi hanno stravolto completamente il personaggio di Han Solo: nella sequenza vera quella degli 70, Han è seduto al bar e sta parlando con un cacciatore di taglie. Improvvisamente, proditoriamente e da cattivone da sotto il tavolo spara, senza neanche togliere la pistola dalla fondina, poi si alze, si avvicina al barista e fa "scusa se ho sporcato". Grandioso.
Orbene che han fatto sti visigoti? Hanno aggiunto due secondi in cui Greedo spara e lo manca a una distanza di 10 centimetri e quindi sembra che Han risponda al fuoco, cercando di difendersi.
Non voglio fare il critico cinematografico dei poveri ma è un cambiamento enorme, il personaggio non è più un cattivone che nel corso della storia ai trasforma per diventare un prode eroe ma parte già dalla parte dei buoni, senza nessuna necessità di conversione.
Io qusta mania degli americani di modificare i vecchi film e farli diventare "politically correct" la detesto: levano le sigarette a Bogart, girano film in cui a in una base militare nel 1941 non fuma nessuno, quale sarà il prossimo passo?
L'unica speranza è che George Lucas sembra essersi accorto di aver fatto la cazzata, come testimoniato dalla maglietta che lui stesso indossa. George, cortesemente, rimetti a posto il film e leva quei due secondi che sembrano due colpi di vernice spray sugli affreschi della Sistina.

Commenti

Gegio ha detto…
Purtroppo io mi sono sorbito diverse versioni dei film e non ricordo le differenze tra una e l'altra. Il primo film che ho visto della saga era Il ritorno dello Jedi, ma forse già allora l'universo Star Wars era troppo grande per un bimbo come me. Ad allontanarmi ancora di più dalla saga ci avrebbe pensato poi il primo episodio, La minaccia fantasma, ma per fortuna, piano piano, ha recuperato alla grande, fino alla perfezione de La vendetta dei Sith.

Questo film è nelle nomination del primo questionario del Torneo degli Oscar, dove si arriverà ai premi (non tutti) “denoaltri” blogger. Se sei d’accordo,e se non vuoi votare gli altri Oscar, inserisco automaticamente il tuo voto per questo film in tutte le categorie nel tabellone. Fammi un fischio qui o nel blog del mio nick.